Vanity fair redooc

Siamo noi le Girls in Tech d’Italia – Vanity Fair

Siamo noi le Girls in Tech d’Italia

È proprio di questi giorni la lista aggiornata delle donne startupper più tecnologiche del Paese. Pronti a scoprirne dieci?

C’è anche Redooc in un articolo di Nicoletta Spolini su Vanity Fair.

Da chi si occupa di droni a chi inventa modi facili (e digitali) per studiare matematica: le donne e la tecnologia non sono mai andati così d’accordo. Qualche dubbio? Provate a leggere le 10 storie che trovate nella nostra gallery qui sopra, alcune sono davvero sorprendenti.
Le abbiamo scelte, anzi sono un’anticipazione della nuovissima lista delle Girls in Tech Italy, che sarà sul loro sito tra qualche giorno.
Il chapter italiano dell’associazione internazionale fondata nel 2007 da Adriana Gascoigne in Silicon Valley, continua a crescere. È stato fondato due anni fa da Anna Sargian, che vanta una carriera nelle aziende di venture capital tra Milano e San Francisco.

«Obiettivo della nostra associazione», ci racconta, «e creare un network di donne che condividono idee ad alto contenuto tecnologico. Ma anche organizzare eventi, workshop, corsi e lecture per la formazione e la crescita personale e professionale di tutte noi in materia di tecnologia e startup».