Home > News e media > Redooc al festival dell’Economia: le quote rosa delle STEM

Redooc al festival dell’Economia: le quote rosa delle STEM

festival economia di trento

Cosa fare per abbattere i recinti che separano le donne dallo studio delle materie scientifiche e tecnologiche? Al festival dell’Economia di Trento si è cercato di dare una risposta attraverso le testimonianze di quattro donne che hanno fatto della lotta agli stereotipi di genere un missione quotidiana.

Donne e STEM al festival dell’Economia di Trento

Venerdì 1 giugno si è discusso di pari opportunità nel settore scientifico-tecnologico al festival dell’Economia di Trento. Redooc non poteva mancare! Ancora poco confortanti, infatti, i dati sulla presenza femminile nelle carriere scientifiche. Se si escludono le Facoltà di Biologia e Medicina, più vicine allo stereotipo femminile, le ragazze che scelgono un percorso universitario in ambito scientifico sono ancora troppo poche. Fanalino di coda è l’informatica, materia centrale nelle sfide della società contemporanea.

Da cosa nasce questa avversione femminile per le discipline scientifiche? Da pregiudizi che affondano le loro radici in un passato lontano e ancora oggi influenzano la carriera scolastica di tante bambine e ragazze, finendo per convincerle della loro presunta inadeguatezza ai numeri.

Gender gap: come invertire la tendenza?

La storia è piena di donne che hanno combattuto per dimostrare la stupidità di questi pregiudizi, come Marie-Sophie Germain, così decisa a coltivare il suo amore per la matematica da usare uno pseudonimo maschile per potersi iscrivere all’Università. È da esempi come questo che bisogna ripartire, con la consapevolezza che molta strada è stata fatta, ma tanta ne resta ancora da percorrere.

Cosa fare allora per sviluppare l’attitudine scientifica fondamentale non solo per fisici, ingegneri ed economisti, ma per chiunque voglia costruire su solide basi il proprio futuro?

Diverse le proposte interessanti presentate dalle quattro relatrici:

  • Monica Parrella ha illustrato gli ottimi risultati dell’iniziativa In Estate si imparano le STEM promossa dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri;
  • Gianna Martinengo ha parlato delle opportunità offerte dall’associazione Women&Technologies da lei fondata;
  • Fiorella Opertopresidente della Scuola di robotica di Genova, ha invitato a considerare la robotica come una risorsa, non come un nemico da temere;
  • Chiara Burberi, fondatrice della start-up Redooc, ha sottolineato che nessuno nasce negato per la matematica.

Il video del dibattito. Redooc dal minuto 52.

L’impegno di Redooc per la parità di genere

Redooc è una piattaforma di didattica digitale nata con l’idea di trasformare la matematica in uno sport per tutti e per tutte. Basta essere disposti a “sudare” un po’ per accorgersi che la matematica non è una materia arida e inutile, ma una tecnica per risolvere problemi reali con tante applicazioni nella vita di tutti i giorni. È la grammatica di base di tutte le materie scientifiche e quindi il motore del progresso. Perciò bisogna stimolare la curiosità delle nuove generazioni nei suoi confronti per formare giovani preparati ad affrontare le sfide delle professioni del futuro.

Redooc cerca di farlo con l’aiuto della gamification, perché per conquistare i ragazzi bisogna parlare una lingua a loro familiare. E allora largo a punti, gettoni, classifiche e avatar per imparare la matematica giocando! L’iniziativa Il Marzo delle STEAM, promossa in occasione dell’8 marzo, ha visto le ragazze prevalere sui colleghi uomini come percentuale di partecipanti alla sfida online (53%) e la Maratona Redooc 2018 mira a confermare e migliorare questo dato confortante. C’è tempo fino al 31 agosto per partecipare e chissà che a vincere alla fine non sia proprio una donna?!

“La donna è stata bloccata per secoli. Quando ha accesso alla cultura è come un’affamata. E il cibo è molto più utile a chi è affamato rispetto a chi è già saturo”. Così diceva Rita Levi-Montalcini e a noi non resta che cercare di offrire alle bambine di oggi il nutrimento che possa renderle domani donne capaci di inseguire i propri sogni libere da ogni pregiudizio.

Commenti

Guarda anche
Libri di matematica divulgativi per tutti
Redooc secondo il Team Redooc
Mappa maratona Redooc 2018
La Maratona Redooc inizia il 16 maggio 2018
CHIUDI
CLOSE