Sostenibilità

La sostenibilità è dare e ricevere con responsabilità in tutti gli ambiti della vita.

La Sostenibilità è sinonimo di bene comune, da raggiungere attraverso la responsabilità individuale. I 17 goals dell’agenda 2030 dell’ONU si dividono in educazione ambientale, educazione civica e educazione economica. Parlare solo di sostenibilità ambientale è riduttivo, anche se il tema ambientale è chiave: la Terra è il miglior pianeta B che si possa immaginare! 

Il bene comune deriva dalle piccole azioni quotidiane che facciamo individualmente: l’impatto non è visibile nell’immediato, ma solo nel medio-lungo termine e quindi sono faticose da mettere in pratica, per la nostra società che vuole tutto e subito. La forza di volontà di una visione lungimirante attraverso i piccoli gesti quotidiani i nostri giovani ce l’hanno molto più di noi; noi adulti siamo meno propensi alla collaborazione, ci portiamo ancora addosso il DNA dell’Italia dei Comuni medioevali. 

Dobbiamo riappropriarci del significato originario della parola “Educazione“, dal latino educere, “tirare fuori”, per dare l’opportunità ai nostri ragazzi e ragazze di scoprire e far emergere i propri talenti, piccoli o grandi. Purtroppo la scuola, malgrado l’obiettivo dell’Educazione di Qualità (Goal 4) segue il messaggio dell'”Istruzione“, tante materie studiate a cassetti indipendenti tra loro, senza collegamenti in grado di dare un senso, un significato reale, concreto. Materie studiate, non imparate perché manca la curiosità, la passione. 

La sfida per noi adulti è ricominciare ad educare i nostri figli e figlie alla responsabilità individuale, facendo comprendere il valore del bene comune, per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità dell’agenda 2030.

Qui il link alla pubblicazione.

Intervista a Chiara Burberi apparsa su Donna Impresa Magazine – Numero di Luglio 2021
“Hanno detto” a cura di Patrizia Esposito.