genio matematica redooc

Genio della matematica si iscrive all’Università a 10 anni

A prima vista Esther Okade sembra un normale bimba di 10 anni. Ama vestirsi come Elsa di “Frozen”, le piacciono tutti i film della Disney, adora giocare con le Barbie e andare al parco. Ma ciò che rende la giovane inglese molto speciale è il fatto che è anche una studentessa universitaria.
Ester infatti è una delle matricole più giovani del paese.

La talentuosa bimba di 10 anni si è iscritta alla Open University, ed è già la prima della classe.

“È molto interessante. Fanno il tipo di matematica che mi piace. Dai numeri reali, al tutta la teoria dei numeri fino ai numeri complessi“, racconta Esther. “È stato super facile. La mia mamma mi ha insegnato molto.” E aggiunge: “Voglio terminare il corso di laurea in due anni, poi ho intenzione di fare il mio dottorato di ricerca in matematica finanziaria, quando avrò 13 anni. Io voglio avere la mia banca per quando avrò 15 anni perché mi piacciono i numeri, mi piace la gente e fare una professione bancaria è un ottimo modo per aiutare le persone”.
Una studentessa veramente determinata!

[gdlr_notification ” type=”color-background” background=”#ffb70f” color=”#ffffff”]Problemi con la matematica?
Evita il debito e migliora i tuoi voti!
Preparati al meglio alla Maturità e ai test di ingresso per l’Università!
Dal lunedì al venerdì, dalle 16.00 alle 19.00 nella “Palestra della Matematica più grande d’Italia”. In Viale Sabotino 22 a Milano – M3 Porta Romana
Non farti bocciare, allenati con noi!
Scopri di più [/gdlr_notification]

Una meravigliosa mente matematica

La mamma di Esther afferma che la figlia è sempre stata molto avanti rispetto ai suoi coetanei. All’età di 6 ani ha sostenuto un esame, che solitamente gli studenti inglesi affrontano alle Superiori, ottenendo una “C”. L’anno successivo si è ripresentata all’esame e ha ottenuto la “A” che desiderava.

La madre e il padre di Esther hanno notato il talento della figlia già quando aveva tre anni. Hanno provato a iscriverla in una scuola privata, ma il piccolo genio era così avanti che in classe si annoiava. Così hanno deciso di insegnarle da casa tutto ciò che la piccola desiderava imparare.
All’età di quattro anni, la sua naturale attitudine per la matematica aveva portato Esther a conoscere tutto sull’algebra e sulle equazioni di secondo grado.

Esther però non è l’unico prodigio di matematica in famiglia. Suo fratello minore Isaia, 6 anni, sosterrà a breve il primo esame di matematica. Un altro piccolo genio.

Una famiglia filantropica

Non contento dei suoi risultati geniali, Esther ha iniziato a scrivere una serie di libri di matematica per bambini, vuole far capire a tutti i giovanissimi che anche loro possono diventare dei geni come lei.

Nel frattempo, i genitori di Ester stanno cercando di guardare al loro futuro in Nigeria. La famiglia infatti è originaria del paese africano. Nel 2014 i coniugi Okade hanno costituito una fondazione e attualmente stanno costruendo in Nigeria una scuola materna ed elementare. Qui oltre all’inglese, lingue, matematica e scienze, si insegneranno materie non convenzionali, tra cui la morale e l’etica, l’imprenditorialità e l’etichetta. La coppia vuole emulare i metodi di insegnamento che hanno utilizzato con i loro figli, piuttosto che concentrarsi su un modo di apprendimento classico. Effettivamente i due piccoli geni sono la prova che qualcosa nel loro metodo di insegnamento funziona molto bene.

“Alcuni bambini imparano molto bene con un metodo cinestetico” dove imparano facendo qualcosa piuttosto che solo sentendolo o vedendolo. Il segreto del successo della famiglia Okade è insegnare ai giovani studenti in base al loro stile di apprendimento, senza imporre un metodo unico per tutti.