Home > News e media (Page 39)

Passione, ambizione, valore: Nicolò, co-founder di Redooc, sul blog del Corriere.it Solferino 28

L'articolo di Nico ha cambiato titolo tante volte, da "In direzione ostinata e contraria," a "Io ci scommetto sui giovani, e tu?" fino al titolo con sottotitolo attuale… che ci sta procurando tantissimi CV interessanti! E’ un post da leggere per ritrovare la forza vera, spesso dimenticata, di alcune parole chiave che hanno fatto grande il nostro Paese: passione, ambizione, valore. Sono 3 parole che Nico riempie con i fatti, che ritrovo nella sua giornata di lavoro in Redooc, una STI (Start Up Innovativa) a vocazione sociale (ci occupiamo di education STEM) che cerchiamo di interpretare come un’azienda: non vogliamo provarci, vogliamo riuscirci, quindi #nonchiamatelastartup.

Chiara, co-founder di Redooc intervistata da Leadershipfemminile

Preferisco lavorare con le donne. Non con qualsiasi donna, né con donne qualsiasi, intendiamoci. Preferisco lavorare con quelle donne che hanno saputo crescere (tanto) professionalmente senza rimpiazzare i propri tratti femminili con brutte copie dei corrispettivi maschili; insomma quelle donne che hanno saputo crescere da professioniste rimanendo femminili. Io ne ho incontrate - e continuo a incontrarne - tante. C’è qualcosa nella leadership femminile che la distingue nettamente da quella maschile. Ho avuto diversi capi ma soprattutto - quando lavoravo come consulente - ne ho visti molti. C’è un tratto biologico distintivo della donna leader che all’uomo - per quanto illuminato e professionista - semplicemente non appartiene. La donna è creatrice ma prima di creare riceve. La donna alleva ma prima di allevare genera. La donna si allontana, ma prima di allontanarsi aiuta a crescere.

Redooc verso il 2014, partendo dalla matematica

Il 2013 è stato un anno intenso per noi di Redooc, l’anno che ci ha visto nascere. Siamo partiti da un’intuizione, un’idea, coinvolgendo molte persone per elaborare e plasmare l’idea in un progetto concreto, ora stiamo sviluppando la tecnologia e i contenuti, stiamo già affrontando un pilota in una scuola e ci prepariamo per sbarcare presto sul mercato.
Redooc prende forma di giorno in giorno sotto i nostri occhi, e sotto quelli di chi ha già cominciato a condividere la nostra avventura. L’impegno di un team eccezionale che cresce giorno dopo giorno sta trasformando un sogno in realtà.
Quando mi chiedono cosa faccio nella vita racconto di Redooc, rispondendo in realtà alla domanda: perché lo faccio? Mi concentro sul “perché” visto che mi piace ricordare, come scrive Whitney Johnson, che “Where there’s a why, there’s a way”.

Redooc è una Start up a vocazione sociale

Essere una Start up Innovativa (STI) a vocazione sociale, come viene descritto nell’articolo, può voler dire molte cose.

Per Redooc innanzitutto vuol dire esprimere la passione per il futuro dei ragazzi e dell’Italia, attraverso una vera education (educazione, no istruzione), innovativa (un grande gioco online), utile (no nozioni, ma competenze): vogliamo rendere attraente l’apprendimento, farlo diventare un gioco serio.

Ci occupiamo di materie scientifiche, STEM (Science, Technology, Engineering and Math) a partire dalla matematica, perchè è logica e ragionamento, la lingua di base per il futuro dei ragazzi...

Redooc sul blog la 27Ora del Corriere della Sera: “Le ragazze e la matematica”

Venerdì è successo: la Tarta è uscita dalla tana. Per la prima volta. Traduco: un mio post scritto per il blog di Redooc è sul blog 27Ora del Corriere della Sera Una grande emozione vedere pubblicati il disegno di Maria Stella e il marchio di Redooc; non me lo aspettavo! Una grande emozione pensare: è iniziata davvero l’avventura! Il Dialogo con Maria Stella è stato ispirato da una lettera di scuse ad una bimba non ancora nata, letta con in testa l’ossessione di cercare un modo creativo (nuovo e utile) di contribuire al futuro delle ragazze e dei ragazzi italiani. Non voglio scusarmi per aver avuto il privilegio di essere giovane negli anni in cui tutti pensavamo che niente è impossibile: uscivi dall’università ed entravi magicamente nel mondo dei dinky (dual income, no kids yet) e non dei neet (not in education, employment or training) come adesso invece capita. Voglio usare le mie energie, capacità ed esperienze per contribuire a cambiare non solo il presente dei ragazzi, ma soprattutto il loro futuro.

Buon Anno a chi pensa “sono negato per la matematica”

Nel 2014 Redooc, un education content provider dedicato alle materie STEM (Science, Technology, Engineering, Math), sbarcherà sul mercato online per offrire a ragazzi e adulti curiosi education gamificata, a partire dalla matematica.

Redooc sarà innovativo: nel format dei contenuti (“la matematica come nessuno te l’ha mai raccontata”); nella tecnologia (con una piattaforma online da utilizzare dove, come, quando vuoi); e in tanto altro che presto scoprirete!

Se sei uno di quelli che hanno sempre creduto di essere negati per la matematica, allora questo è davvero un buon anno anche per te! Stiamo lavorando per sfatare questo mito che non serve a nessuno ...

CHIUDI
CLOSE